BeerBagia Festival – Festival delle birre artigianali in Barbagia – 31 maggio 2 giugno a Gavoi –

30 Mag, 2024 | Eventi a Gavoi, Gavoi

Getting your Trinity Audio player ready...

La formula di un festival all’aperto in mezzo a uno dei bei scenari di Barbagia, quale è il lago di Gusana nella sua versione primaverile, si è confermata vincente ed accattivante. Il contesto, fiore all’occhiello della manifestazione, unito alla cura per l’organizzazione di tempi e spazi, ha permesso di delineare un BeerBagia per tutti, immerso in un’atmosfera conviviale e di ritrovo.

Le candeline del secondo anno vengono spente con qualche novità: dalla durata del festival (da due a tre giorni) al numero dei birrifici partecipanti passando per le nuove collaborazioni e il concorso dedicato a chi produce birra in casa.

L’evento ha il contributo di Comune di Gavoi, Fondazione di Sardegna, Consorzio BIM Taloro, Vintegia second style research, la preziosa collaborazione di associazioni del territorio e il supporto di tante realtà locali.

Dal 31 maggio al 2 giugno dieci belle realtà brassicole provenienti da tutta l’Isola animeranno l’area attorno al porticciolo del lago di Gusana, assieme ad altrettanti street food, gli appuntamenti musicali e quelli per i bambini. 

L’evento, a ingresso libero e gratuito, vedrà come ospiti i birrifici: 4Mori (Guspini, Sud Sardegna), BAM – Birrificio Artigianale Mogorese (Mogoro, OR), Birrificio D’Ogliastra (Baunei, NU), Exmù Birrificio Agricolo (Sassari), Mascagni (Quartu S.Elena, CA), Masko (Fonni, NU), Nanumoru (Sanluri, Sud Sardegna), Birra Puddu (Santa Giusta, OR), Birrificio Agricolo ReForte (Benetutti, SS), Zemyna (Nuoro).

Spazio anche per gli appassionati che producono birra in casa: una giuria esperta, composta da UBT, birrai e professionisti del settore, valuterà le birre iscritte alla prima edizione del concorso BeerBagia Homebrewing, competizione registrata BJCP, le cui premiazioni si terranno nella serata di sabato 1 giugno.

Per l’intrattenimento musicale pomeridiano, si conferma il partenariato con Sonàla, l’associazione musicale di Ovodda che ha curato i live dei pomeriggi: tra gli spazi dedicati lungo il viale e la spiaggetta, si esibiranno Alessandro Lopane, accompagnato dalla sua chitarra acustica e l’irrinunciabile loop station; Fred &The Black Guys, che da oltre 10 anni regalano esibizioni dai ritmi Motown e Blues; Panky Alma trio, progetto di Pamela Strazzera accompagnata da Michele Secchi (basso), Cristian Sabiu (chitarra) e Max Viani (violino); In giro per canzoni, un duo, formato da Giuseppe Muggianu, chitarrista e cantante, e da Pierpaolo Vacca, organettista, che in questa occasione avrà la compagnia di Fabio Calzia alla chitarra elettrica.

La serata del sabato vedrà la partecipazione di una pietra miliare dello scenario ska-punk italiano: i Persiana Jones.

Trent’ anni di attività, un migliaio di concerti, sei album in studio e tre dal vivo, ma anche EP, picture-disc, un’etichetta indipendente – UAZ record –  per arrivare al lavoro del 2023 Una vita fantastica; distribuiti in tutto il mondo, hanno suonato con i più grandi nomi del rock, punk, ska e reggae, calcando i palchi di mezza Europa e pure quelli gavoesi: 

nei primi anni Novanta, infatti, il gruppo regalò un appuntamento straordinario nella storia dei concerti a Gavoi, per replicare nel 1994 alla 2° edizione della rassegna Togliti il pigiama curata dall’associazione Isola Rock

Quello di sabato 1 GIUGNO oltre ad essere l’unica data in Sardegna, sarà anche un emozionante e gradito ritorno. 

L’apertura della serata sarà affidata ai King Howl (Diego Pani – Voce, Armonica, Marco Antagonista – Chitarra, Alessandro Cau – Basso, Paolo Succu – Batteria) dove le sonorità grezze del blues sono filtrate da una moltitudine di influenze musicali provenienti dallo stoner rock, dal classic rock anni ‘70, dal funk e punk, in un crossover lavorato con spontaneità e naturalezza.

I live serali proseguiranno la domenica con il rock’n’roll dai richiami sixties dei The Shakin’Apes (Pierpaolo Sanna, Antonio Cocco, Salvatore Luzzu, Gavino Corrias) e l’atmosfera festosa del folk rock irlandese dei Molly’s Chamber, formazione nata a Carbonia, nel Sud-Est della Sardegna, per volontà di Daniele Frau e Renato Collu.

Antonio Piu e Matteo Medde aka AM:PM tornano in questa seconda edizione con selezioni dj set che chiuderanno le serate del festival; la colonna sonora dell’aperitivo al tramonto nella spiaggetta, invece, sarà affidata ai gavoesi Sergio Murdeu e Gian Nicola Buttu.

Con l’obiettivo di dedicare uno spazio importante del festival alla valorizzazione del lavoro delle donne che operano nel settore brassicolo, la seconda edizione del BeerBagia si arricchisce dell’importante partenariato con l’Associazione Le Donne della Birra.

L’associazione, nata su volontà di tre professioniste impegnate nel settore birraio, oggi conta 150 tra associate e associati, appassionati consumatori e professionisti della filiera che, su tutto il territorio nazionale, si occupano di proporre momenti di cultura birraria, promuovendo così il ruolo femminile nell’ambito e per diffondere e migliorare la conoscenza della cultura della birra di qualità.

In occasione del BeerBagia Festival, tra le varie attività che definiscono il sodalizio, ci saranno anche i percorsi di degustazione: un laboratorio/aperitivo che vedrà l’abbinamento delle birre a salumi e formaggi del territorio (sabato 1 giugno) e un pranzo con un menù dove le pietanze saranno associate per l’occasione ad altrettante birre (domenica 2 giugno). I due appuntamenti vedranno le preziose collaborazioni di due operatori locali: Enoteca Cantina Garau e Osteria Borello.

L’apporto con le realtà associative che animano il territorio barbaricino ha permesso di rendere ancora più completo il programma.

Bikin’BeerBagia è l’attività curata dall’associazione Bikin’Gavoi, un’escursione in mountain bike lungo i sentieri che circondano il lago, mentre lo spazio per i più piccoli è stato curato in collaborazione con la Consulta Giovani di Lodine e Il Colombre, associazione di promozione sociale che si muove per esprimere valori e costruire eventi capaci di valorizzare il territorio e le culture in esperienze di condivisione. 

Le attività pensate dall’associazione, che si inseriscono all’interno del Bardunfula Festival 2024 sono i laboratori dei pomeriggi di sabato 1 e domenica 2 giugno mentre le gioiose pedalate de L’ABiCi della Gioia di Antonio Chironi accompagneranno i più piccoli sino al tramonto.

Dettagli del programma su www.beerbagia.it

Facebook  BeerBagia Festival  Instagram  @beerbagiafest  

info@beerbagia.it

La Novena di N. S. d’Itria da Lunedì 22 a mercoledì 31 Luglio

La Novena di N. S. d’Itria da Lunedì 22 a mercoledì 31 Luglio

Il calendario della Novena di Sa Itria che avrà inizio il lunedì 22 luglio. Dalla Parrocchia fanno sapere che: come negli ultimi anni, anche quest'anno, in occasione della novena di N. S. d'Itria, è previsto il Bus navetta, ogni giorno e sempre di pomeriggio,...

Antonio Marinu è  il nuovo allenatore del Taloro Gavoi

Antonio Marinu è il nuovo allenatore del Taloro Gavoi

La società del Taloro Gavoi ufficializza il nome, che ormai circolava da diverse settimane, dell'allenatore che guiderà la squadra nel 25esimo campionato di Eccellenza. Antonio Marinu è stato scelto come nuovo allenatore del Taloro Gavoi per il 25° anno del club...

D.Garau

D.Garau

WebMaster

il mio lavoro

Sviluppo. Realizzazione e Gestione SITI WEB  -Applicativi Web E-commerce . Il webmaster è una figura professionale che si occupa della gestione tecnica e operativa di un sito web. Il suo ruolo principale è quello di assicurarsi che il sito web funzioni correttamente, che sia sempre aggiornato, fruibile e sempre online.

Configurazione e amministrazione dei server web

Spesso il webmaster si occupa della configurazione dei server web e della loro manutenzione, per assicurarsi che il sito web sia sempre disponibile e che funzioni correttamente.

Ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca

Il W.M può lavorare per migliorare la visibilità del sito web sui motori di ricerca, attraverso l’ottimizzazione dei contenuti e l’utilizzo di tecniche di SEO (Search Engine Optimization).

Monitoraggio della sicurezza del sito web

Cosi come si assicura che il sito web sia protetto da eventuali minacce esterne, come gli attacchi informatici, attraverso l’utilizzo di strumenti di sicurezza come i firewall e l’aggiornamento costante dei software di sicurezza.

Monitoraggio delle analisi del sito web

Spesso utilizza e analizza le statistiche del sito web per capire il comportamento degli utenti e l’efficacia delle strategie di marketing online, e utilizzare queste informazioni per migliorare l’esperienza dell’utente e aumentare il traffico sul sito