La traversa di Falchi nel primo tempo trema ancora

SPAREGGI-PROMOZIONE ANDATA PRIMO TURNO

TALORO GAVOI-L’AQUILA 1-3 [1’ st Massetti (L), 3′ st D’Ercole (L), 31′ st Secchi (T), 34′ st Saurino (L)

TALORO: Forzati, Soro (45’ st Porcu), A. Fadda, Secchi, Mastio, Castro, Littarru, M. Fadda (14’ st Pusceddu, 39’ st Sedilesu), Falchi, Delussu (14’ st Fois), Mele. A disp. Mozzo, Meloni, Cammarota, Corona, Ortu. All. Mario Fadda.

L’AQUILA 1927: De Chirico, D’Ercole (40’ st Ponzi), Shiba, Scognamiglio, Tempestilli, Di Norcia, Romanucci, Mantini, Massetti, Di Ruocco (25’ st Saurino), Brunetti. A disp. Meo, Ziroli, Di Francesco, Colombatti, Di Matteo, Florindi, Basile. All. Sergio Lo Re.

ARBITRO: Giuseppe Sangiorgi di Imola.

RETI: 1’ st Massetti, 3’ st D’Ercole, 30’ st Secchi, 33’ st Saurino.

NOTE: Ammoniti: Soro. Recupero: 1’ + 5’.

Finisce con gli applausi del pubblico del Maristiai per entrambe le squadre.

Punteggio severo, ancora una volta nei momenti salienti, è la squadra avversaria ad avere la meglio.

Il primo tempo equilibrato, due straordinarie parate di Forzati e due traverse della squadra di Gavoi.

Mele e compagni soffrono la prestanza fisica e la qualità tecnica di alcuni giocatori della squadra abruzzese.

Nel secondo tempo la squadra ospite trova subito in apertura due giocate dei suoi attaccanti e si porta subito sul 2 a 0 , difesa distratta in entrambe le reti.

Il Taloro cerca di reagire, la squadra ospite pare controllare, sino a quando Mele serve con un colpo di testa a Secchi l’occasione per accorciare le distanze, il centrocampista non sbaglia 1-2.

Il gol rianima le speranze dei tifosi e il pubblico del Maristiai, ma nulla da fare, pochi minuti dopo una staffilata di Saurino da 25 metri chiude la partita. 1-3.

Differenza tecnica notevole tra le due squadre, almeno 6 giocatori di categoria superiore. Taloro sempre propositivo con trame di gioco e spunti di Littarru e Mele. Peccato la traversa nel primo tempo con la palla rientrata in campo, un gol in quella fase della partita e staremo a raccontare una storia diversa.

Domenica prossima trasferta a l’Aquila per i rossoblù di Gavoi, nulla è deciso.

Ale Taloro Alè