Gavoi Sport Taloro Gavoi 

IL TALORO FA TREMARE LA CAPOLISTA

Alcune decisioni arbitrali fanno recriminare i rossoblu. 

Sconfitta per 3-1 lascia l’amaro in bocca alla squadra di Marchi. Del capitano Mele il gol del Taloro del momentaneo pareggio

CAMPIONATO DI ECCELLENZA REGIONALE
6° GIORNATA DI ANDATA
STINTINO – TALORO GAVOI
LO STINTINO FA 6 SU 6 E RESTA PRIMO IN CLASSIFICA

Galluresi più forti , Doukar con una tripletta stende un ottimo Taloro
STINTINO: A.Secchi , Fois, Tuccio, Sini, Carrucciu, Gaddu, Carbone, Gianni, Doukar, Cherchi, Carboni.In panchina: G. Falchi, Viano, Manunta, Mulas.All. Udassi
TALORO: Tilocca, D. Mastio, Biscu, Secchi, R. Mastio, Isoni, Cissè, Bonicelli, Falchi, Manca, Mele. In panchina: Ruggiu,Ladu, Satta, Zedda. All. Marchi

ARBITRO: Selva di Alghero.( Assistenti: Paolino di Alghero e Veneruso di Nuoro)

RETI: Doukar Rigore, Mele, Doukar, Doukar

Codrongianos: Il campo neutro di Codrongianos doveva valutare le reali forze della squadra ospite, ancora a secco di sconfitte. Ecco l’occasione: sesta giornata, l’avversaria si chiama Stintino ed è la capolista, cinque giornate, tutte vinte, 18 reti fatte e solo 6 subite. I numeri parlano chiaro la compagine di Udassi gioca e fa giocare, per i rossoblu di Marchi ,che gara dopo gara vede crescere il nuovo gruppo che la società gli ha affidato per onorare la diciottesima partecipazione nell’Eccellenza Regionale è una opportunità da sfruttare.

La squadra di casa presenta gli ex Doukar ( 7 reti già nel carniere) e Cherchi, a completare il tridente d’attacco Carboni. Assente Del Rio.Nel Taloro si rivedono Bonicelli, Isoni e R. Mastio. In attacco non mancano le opzioni con Mele, Falchi e Cissè.

INIZIO: Un rigore dubbio apre le strade ai padroni di casa, Doukar ringrazia e realizza con freddezza. Sarà lui l’autentico protagonista del pomeriggio con una tripletta che gli permette di consolidare la leadership tra i cannonieri.

Taloro abbattuto.... per i sostenitori rossoblu, l’arbitro ha condizionato fortemente l’incontro, ben quattro espulsi; i giocatori Mele e D. Mastio, il tecnico Marchi e il D.S Cucciolillo. Il loro secondo gol era in netto fuorigioco e dopo il rigore non ci voleva nessun altro regalo per lo Stintino che comunque resta un ottima squadra.

Eppure il Taloro era partito bene e dopo lo choc del penalty era riuscito a impensierire la retroguardia nemica con Falchi e raddrizzare la gara con Mele che in corsa, da fuori area, con un tiro teso beffava Secchi. Subito dopo ecco il secondo atto messo in scena dall’arbitro Selva che non vede un fuorigioco del solito bomber senengalese che anche questa volta non si fa pregare per involarsi verso la porta e realizzare il suo secondo gol. Chi si accontenta gode? No, questo è un detto che Lamine non conosce e subito dopo,con grande precisione ecco il terzo gol che chiude l’incontro definitivamente.

Prossima gara, in casa, contro la Torres che oggi ha pareggiato in casa del Muravera. Sarà l’occasione giusta per rifarsi e mettere di nuovo in campo tutte le migliorie notate oggi. Ale Taloro Alè
( un Grazie a Demetrio)

SANDRINO CHERCHI:  “Il Taloro è sempre tosto da affrontare”

D. Ciao Sandro,avresti immaginato un avvio così scoppiettante per la tua squadra?

R. Siamo un gruppo affiatato e lavoriamo partita per partita in modo serio e con molta umiltà, il nostro obiettivo, come neopromossa è raggiungere la salvezza il più in fretta possibile.

Certo nessuno di noi immaginava di vincere le prime sei partite.

D. Come ti trovi a Stintino?

R. Stupendamente e poi abbiamo un allenatore molto preparato che seguiamo con molto interesse, nel calcio come nella vita c’è sempre da imparare.

D. Come hai visto il Taloro e che ricordi ti porti dentro dopo le tue esperienze a Gavoi?

R. Il Taloro è sempre tosto da affrontare, in ogni gara esprimono tutto quello che hanno provato in settimana con grande dedizione e convinzione A Gavoi ho vissuto delle stagioni che resteranno sempre nel mio cuore e approfitto di questa piccola intervista per salutare tutti quelli hanno contribuito a rendere quegli anni indimenticabili.

Un abbraccio Sandro Cherchi.

 


Commenta l'articolo con FB

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi