l’annuncio dalla associazione culturale Malik di Gavoi, che nel post della pagina ufficiale di Facebook, esprime soddisfazione. Nell’occasione, le volontarie europee che risiederanno per un anno a Gavoi, hanno incontrato gli amministratori locali. L’associazione Malik, è attiva con diversi progetti europei, in molti comuni della Barbagia (BIM, Unione comuni) del nuorese e della regione Sardegna.

“Siamo lieti di annunciarvi l’ arrivo di Paula e Esther, le nostre nuove volontarie europee, che giungono rispettivamente dalla Spagna e dall’Olanda. Le due ragazze trascorreranno un anno a Gavoi, prendendo parte alle attività promosse dall’ Associazione Malik.

Svolgeranno il progetto “FLY AFTER THE LOCKDOWN”, inserito nel programma Corpo Europeo di Solidarietà.
Questa settimana, dopo il loro arrivo, le due giovani hanno partecipato attivamente e con molto entusiasmo al percorso di formazione iniziale.

Abbiamo scoperto insieme a loro tutte le particolarità del Corpo Europeo di Solidarietà, e abbiamo condiviso informazioni e approfondimenti sulle relazioni personali ed interpersonali, sullo Youthpass e sul percorso di apprendimento non-formale.
Sono state delle giornate piene ed impegnative, ma ricche di spunti e di tante motivazioni!


Auguriamo alle nuove arrivate una bellissima esperienza ESC nel cuore della Sardegna.

Fonte: associazione Malik