Il Consorzio del BIM Taloro, composto da 13 comuni della Barbagia, Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana, Tonara,

Il Consorzio Bim Taloro sarà una delle prime Green Communities nel territorio nazionale. Ad annunciarlo il presidente del Consorzio di 13 Comuni che compongono il bacino imbrifero montano del Taloro, l’ollolaese Gianfranco Zedde.

Un obiettivo reso possibile grazie a una misura finanziata dal Pnrr, che ha riconosciuto e ritenuto valido un progetto nato con la sinergia dei sindaci dei 13 comuni, che ammonta a 2 milioni di euro.

 Una risposta territoriale al crescente fabbisogno di misure alternative di produzione di energia e che darà una marcia in più alla possibilità di vedere ridotte le differenze tra territori svantaggiati e territori con maggiori e migliori infrastrutture.

Il progetto si compone di quattro interventi che perseguono gli obbiettivi di promuovere la produzione di energia elettrica da fonti alternative e rinnovabili, riducendo i consumi degli impianti esistenti.

Fonte: BIM Taloro