Il riconoscimento è arrivato dal concorso regionale dei Mieli della Sardegna svoltosi a Guspini nel “Parco di Montevecchio”.

Ancora una volta il miele Aschisorju di Simona Cuccu è vincitore del premio nella sezione “Miele Unifloreale di castagno“.

I mieli premiati sono stati analizzati da esperti di analisi sensoriali e assaggiatori iscritti all’albo nazionale. Al concorso hanno partecipato circa 150 aziende apistiche, inoltre una sezione è stata dedicata agli hobbisti. In totale sono stati assegnati 42 attestati di qualità su otto tipologie di mieli presenti.

L’ azienda di Gavoi sita in loc. Cathida, porta avanti ormai da più di un decennio la passione per l’apicoltura , le soddisfazioni non sono mancate con riconoscimenti sia a livello nazionale che regionale. L’azienda Aschisorju ha sempre principio e stella polare la valorizzazione del nostro territorio, che con sacrifici riesce a produrre dei mieli di qualità puntando esclusivamente alle produzioni di fioriture locali: millefiori, asfodelo, timo, castagno e corbezzolo.

Purtroppo anche quest’anno a causa del clima torrido, la produzione di timo e castagno si è dimezzata, in compenso si è registrata una ottima annata di miele Asfodelo, che mancava da ormai 5 anni.

L apicoltura in Sardegna sta soffrendo più che altrove dei cambiamenti climatici in atto e questo porta ad avere da diversi anni produzioni dimezzate con costi molto alti,

“Il nostro il miele è sempre presente nel mercato ed è spesso in competizione con miele importato da paesi lontani sia europei ma soprattutto extraeuropei, con difficile verifica della provenienza e delle modalità di produzione, mettendo in difficoltà il mercato di nicchia di Sardo. L’apicoltura Aschisorju di Simona Cuccu ringrazia tutti per la fiducia e la stima ed esorta ad acquistare prodotti del territorio e della Sardegna.”

Complimenti alla azienda Aschisorju