Sempre attuale?

14 Mag, 2024 | Gavoi

Getting your Trinity Audio player ready...

Estratto dall’articolo – Letture precarie del presente e del futuro – Da: Il Manifesto Sardo 16 dicembre 2007 –

Di Tonino Cugusi

Leggere al mare, in montagna, al lago, in collina. Leggere sulla panchina, sul muro, sulla scrivania, sulla poltrona, sull’erba, a letto. Leggere in autobus, in treno, in macchina, in barca, in aereo, in bicicletta. Leggere in biblioteca, a scuola, in caserma, nel pub, in ospedale, in carcere. Leggere con la mente, gli occhi, il cuore, le mani. Leggere libri, riviste, quotidiani, volantini, manifesti, cd rom, dvd, film, note e siti. Leggere il tempo degli altri. Leggere il nostro tempo.
Sogni eversivi al tempo del rumore.
Organizziamo anche gli eventi, grandi e piccoli, e facciamoli di qualità. Servono e servono tutti, perché coinvolgono e rafforzano i lettori abituali, attirano lettori potenziali e creano nell’opinione pubblica, intorno al libro, attenzione, disponibilità e simpatia. Ma non basta. Al bisogno di lettura quotidiano si risponde organizzando i luoghi e gli istituti della cultura deputati a garantire molteplici opportunità di lettura quotidianamente.

Sono convinto che i grandi eventi raccolgano e amplifichino i frutti del lavoro e dell’impegno quotidiano di insegnanti, bibliotecari, librai e volontari che anno dopo anno organizzano la promozione della lettura, creano e diffondono segmenti di nuova produzione culturale. L’evento, a sua volta, amplifica e contagia, mette in movimento idee e persone, suscita curiosità, crea aspettative, stimola la voglia di replicare le pagine e le voci, i sogni, i colori e le atmosfere. E gli eventi servono anche a sostenere la nostra economia, perché concorrono a dare più visibilità ai prodotti, materiali e immateriali della nostra isola; servono per creare un clima sociale più sereno, tollerante e accogliente, una partecipazione consapevole e spesso gioiosa.

Anche nei paesi più sperduti e spopolati, quando i conflitti e le violenze quotidiane paralizzano la circolazione delle idee e lo scambio culturale e creano muri di silenzio e di tristezza (come fanno le guerre che armano e distruggono i popoli), ben vengano, anche in questi paesi, le incursioni di libri e lettori nei ristoranti, nei bar e nelle piazze, coniugando parole e musica, immagini e voci narranti, suoni della memoria e dubbi del presente; ben vengano le invasioni di scrittori e scrittrici, di artisti attori e musicisti, per ampliare lo scambio di idee emozioni e progetti, alimentare la creatività e il confronto.

Ma gli eventi che preferisco sono quelli che durano tutto l’anno e durano nel tempo: le scuole, le biblioteche, le librerie, i musei…i luoghi e gli istituti della cultura che tutti, a parole, indicano come presidi di una società che vuole crescere, conoscere e vivere meglio, ma che tanti, nei fatti, ostacolano o ignorano.

Segnalato da Tonino Cugusi

La Cavalla “Carakas Girl” in Corsica per sorprendere ancora

La Cavalla “Carakas Girl” in Corsica per sorprendere ancora

Grande attesa per i multiproprietari barbaricini e i gavoesi Joseph Mulas, Gianni Mulas; Carakas Girl dopo i record dei circuiti Ippici nostrani varca il mare per approdare in Corsica (Francia) dove domenica prossima 23 giugno alle ore 17,30 l'attende una importante...

Presentazione del CD “Trinchiddade”

Presentazione del CD “Trinchiddade”

L'evento è previsto il 10 luglio 2024 alle ore 18:00 presso la Sala Consiliare di Gavoi. L'Associazione Tumbarinos di Gavoi con il patrocinio del Comune di Gavoi annuncia l'evento di presentazione del nuovo CD "Trinchiddade - Balli e suoni di Gavoi". La presentazione...

Festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista a Gavoi

Festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista a Gavoi

Organizza la Festa la "Leva del 1994" - Il programma del 23 / 24 Giugno 2024 La festa quest’anno organizzata dai ragazzi del 1994, vivrà il massimo momento di solennità e religiosità, con la tradizionale processione in costume per le vie del paese. Qui di seguito il...

D.Garau

D.Garau

WebMaster

il mio lavoro

Sviluppo. Realizzazione e Gestione SITI WEB  -Applicativi Web E-commerce . Il webmaster è una figura professionale che si occupa della gestione tecnica e operativa di un sito web. Il suo ruolo principale è quello di assicurarsi che il sito web funzioni correttamente, che sia sempre aggiornato, fruibile e sempre online.

Configurazione e amministrazione dei server web

Spesso il webmaster si occupa della configurazione dei server web e della loro manutenzione, per assicurarsi che il sito web sia sempre disponibile e che funzioni correttamente.

Ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca

Il W.M può lavorare per migliorare la visibilità del sito web sui motori di ricerca, attraverso l’ottimizzazione dei contenuti e l’utilizzo di tecniche di SEO (Search Engine Optimization).

Monitoraggio della sicurezza del sito web

Cosi come si assicura che il sito web sia protetto da eventuali minacce esterne, come gli attacchi informatici, attraverso l’utilizzo di strumenti di sicurezza come i firewall e l’aggiornamento costante dei software di sicurezza.

Monitoraggio delle analisi del sito web

Spesso utilizza e analizza le statistiche del sito web per capire il comportamento degli utenti e l’efficacia delle strategie di marketing online, e utilizzare queste informazioni per migliorare l’esperienza dell’utente e aumentare il traffico sul sito