Campionato di Eccellenza Sardegna

DOMENICA 22 SETTEMBRE

– 2ª giornata di andata –

TALORO GAVOI-BOSA 2-3 [Littarru (T), Mattiello (B), Carboni su rigore (B), Oggiano (B), Atzeni (T)]

Arbitro: Gianluca Satta, assistenti: Sandro Lisi, Pietro Fae

TALORO: Pili M (Cibei)., Camara, Rodriguez (Delussu), Secchi, Mastio, Pili L, Littarru, Soru (Fadda), Falchi, Atzeni, Mele. allenatore Marchi , a disposizione: Cibei, Curreli, Frau, Delussu, Pitirra, Rodriguez L, Carta, Mura, Fadda.

BOSA: Piras, Pinna G., Pinna D., Mattiello, Ledda, Maida, Oggiano, Mastinu, Pinna G., Spada D., Carboni; a disposizione: Sechi, Sechi G., Dettori D.;

Il pareggio di Uri e la buona prestazione avevano illuso i tifosi gavoesi, che hanno invaso le tribune di Fonni sperando nella prima vittoria stagionale. Festa rovinata da un sorprendente Bosa che è riuscito a portare, in nove uomini, a casa una vittoria insperata.

Primo tempo pirotecnico: con ben 5 reti. Al 25’ PT passa in vantaggio per primo il Taloro con un gol di Littarru, su un lungo lancio di Mastio, Littarru scatta sul filo del fuori gioco e insacca superando anche il portiere.. 1-0 sembra una partita facile vista la pochezza del Bosa sino a quel momento.

Ma 3 minuti dopo al 28’ PT pareggia, Mattiello su punizione, con una staffilata da oltre 25 metri, che Pili vede e tocca solo quando il pallone è in rete. 1-1.

 Al 31’ PT espulso il difensore del Bosa per fallo da ultimo uomo, sulla punizione il portiere ospite respinge, Bosa in 10 ma sempre pericoloso con Pinna il migliore dei 22 in campo. Al 43′ Bosa in vantaggio su rigore, per fallo di Ansu, su Pinna 1-2.

Al 46’ su un contropiede il Bosa passa ancora, 1-3, sembra finito il primo tempo…ci pensa Atzeni a mettere in rete il 2-3 su cross di Littarru. Primo tempo finisce 2-3 per il Bosa.

La ripresa promette molto, ma non sarà come i tifosi del Taloro sperano e si augurano. Primo minuto Pili compie una strepitosa parata su Pinna evita il 4 gol, Il Taloro si riversa in avanti alla ricerca del pareggio, nulla da fare, nel finale espulso Pinna e Bosa in 9.

Il primo tiro in porta con traversa del Taloro, è di Secchi al 46’, i minuti di recupero non danno il pareggio. Poco movimento in avanti e attacchi sterili.

Finisce con i giocatori del Bosa che festeggiano i Tifosi del Taloro che abbandonano le tribune sconsolati e delusi. C’è molto da lavorare. Pesante sconfitta considerato la caratura dell’avversario, ai più apparso inferiore tecnicamente al Taloro, ma sorretti da una buona organizzazione di gioco.

Domenica si va a Nuoro per il Derby della Barbagia.

Segnaliamo che sono aperte le iscrizioni al settore giovanile del Taloro.

Cinque squadre che vanno dai 5/8 anni ai 14/ 16 anni degli allievi, se consideriamo anche la Juniores che è aggregata alla squadra del Eccellenza fanno ben sette formazioni. Impegnate nei più importanti campionati di calcio della Sardegna e della provincia di Nuoro.

Cinque squadre del settore giovanile, che coinvolgono 160 bambini di Gavoi, Ollolai, Lodine e del territorio. Una importante realtà dal punto di vista sportivo ma soprattutto sociale.

  • Primi calci età 5 / 8 anni (nati negli anni 2011-2012-2013)
  • Pulcini età 8 / 10 anni (nati negli anni 2009-2010)
  • Esordienti età 10 / u anni (nati negli anni 2007-2008)
  • Giovanissimi età ‘ 12 / 14 anni (nati negli anni 2005-2006)
  • Allievi età 14 / 16 anni (nati negli anni 2003-2004) 

Probabile formazione: Cibei, Camara, Rodriguez, Secchi, Pitta, Mastio, Pili L, Littarru, Mele, Delussu, Arzeni, Allenatore Marchi.

Ale Taloro Alè