Il Carnevale a Gavoi scalda i motori: ecco il bando per partecipare alla grande sfilata di maschere e carri del lunedì 4 marzo

MODULO DI DOMANDA _2019_partecipazione_alla_sfilata_dei_carri_allegorici

Mentre già da qualche settimana rumoreggiano tumbarinos e combriccole mascherate per le strade, mentre si organizzano feste in maschera come quella dal tema “C’era una volta…” che sabato 23 febbraio dalle 16,30 propongono le ragazze della Polisportiva San Gavino, e mentre freme l’attesa per Jovia Lardajola e i tumbarinos, l’Amministrazione Comunale (Assessorato della Cultura e Identità e Assessorato del Turismo) e la Pro Loco invitano i gruppi mascherati e i carristi alla sfilata del lunedì 4 marzo.

La sfilata dei gruppi mascherati e dei carri allegorici è da oltre trent’anni uno dei momenti clou de Su Carrasegare Gavoesu. Già si rincorrono i rumors sui partecipanti, sui carri, sulle bellissime maschere. Si attendono anche carri e gruppi dai paesi del circondario. Per tutte le compagnie che intendano partecipare gli organizzatori hanno predisposto un bando e hanno previsto ricchi rimborsi per premiare l’impegno nella realizzazione della più pazza festa dell’anno. Maggiori rimborsi, ovviamente, saranno destinati ai carri più grandi e impegnativi, ma saranno sostenuti anche i gruppi in maschera più semplici. Nello spirito del carnevale comunitario ci sarà anche una classifica senza premio in denaro per i carri più belli e la miglior maschera.

Ecco di seguito una sintesi del regolamento per partecipare alla sfilata:

La partecipazione dei gruppi alla sfilata è gratuita. Bisognerà però iscriversi utilizzando i moduli disponibili sul sito www.comune.gavoi.nu.it o presso l’ufficio protocollo del Comune di Gavoi. I moduli compilati con una adeguata descrizione del soggetto del carro, le dimensioni del carro (specificando se costruito) e il numero dei figuranti che compongono il gruppo (che deve comprendere almeno 15 persone) dovranno essere presentati a mano all’ufficio protocollo del Comune di Gavoi o tramite email: ass.cultura@comune.gavoi.nu.it entro e non oltre le ore 12.00 di venerdì 1 Marzo 2019.

Ogni gruppo dovrà nominare 2 persone che si occupino della sicurezza durante la sfilata e che si impegnino a far conoscere e rispettare le disposizioni emanate nel presente regolamento a tutti i suoi componenti. L’organizzazione ha la facoltà di penalizzare e/o squalificare quei carri i cui componenti si comportino in modo incivile e scorretto .

In caso di eventi atmosferici avversi la sfilata sarà rinviata alla prima data utile concordata tra l’Amministrazione Comunale e l’Associazione Turistica Proloco e condivisa con i rappresentanti dei carri iscritti. La comunicazione dell’annullamento/rinvio verrà data entro le ore 12.00 di lunedì 4 Marzo 2019. L’invito alla partecipazione, ovviamente, è esteso anche ai carri provenienti da altri paesi e si invitano anche i piccoli gruppi spontanei e le maschere estemporanee a partecipare. Per questi ultimi vale lo spirito carnevalesco e non è necessaria iscrizione. Nel carnevale gavoese, infatti, nessuno riesce a rimane spettatore e la danza, lo scherzo e il divertimento coinvolgono tutti.

Il raduno per la sfilata è quindi previsto le 14.30 presso la circonvallazione di Viale Repubblica. La partenza è prevista per le ore 15.00. I carri e i gruppi sfileranno lungo la via Roma in ordine di iscrizione, dando precedenza ai carri provenienti dagli altri paesi.

La giuria, a conclusione della sfilata, provvederà a selezionare i primi tre carri e la migliore maschera. Non è previsto un premio in danaro ma ai carri partecipanti è destinato un rimborso spese che sarà così suddiviso: Carri Allegorici costruiti (con misure minime m. 2,50 x m. 5,00 e elaborati in tutte le loro parti) Euro 400,00; Carri Allegorici costruiti (con misure minime m. 1,50 x m. 3,00 e elaborati in tutte le loro parti) Euro 200,00; Carri Allegorici non costruiti Euro 150,00; Solo Figuranti Euro 100,00. La somma massima rimborsabile è di euro 1.600,00, pertanto, se ci fosse un numero di carri superiore al previsto i rimborsi saranno proporzionalmente ridotti.

L’Amministrazione Comunale e la Pro Loco declinano ogni responsabilità per eventuali danni a persone o cose.

Bonu Carrasegare a totus!

VEDI LA SFILATA CARRI ALLEGORICI GAVOI DEL 2018