L’Amministrazione Comunale di Gavoi è costantemente in contatto con i referenti territoriali dell’ATS riguardo ai servizi per la tutela della salute dei cittadini.
Anche a seguito della nota interrogazione in consiglio regionale in merito e delle preoccupazioni condivise con i cittadini per l’interruzione del servizio di Consultorio Familiare e per la ridotta presenza del servizio di Pediatria il Sindaco ha interloquito con la dottoressa Gesuina Cherchi che dirige il Distretto Sanitario di Nuoro e quindi la Casa della Salute di Gavoi.
La dottoressa Cherchi ha ribadito l’attenzione della direzione della ASSL di Nuoro, guidata dalla dottoressa Grazia Cattina, per la centralità della struttura di Gavoi e per la sua importanza per tutto il territorio sottolineando che i problemi oggettivi dovuti al pensionamento degli operatori del Consultorio si stanno risolvendo.

Il Consultorio non corre alcun pericolo di chiusura e nel giro di qualche mese sarà pienamente efficiente con tutte le figure previste (ginecologo, ostetrica, psicologo) e, essendo presente a Gavoi l’ecografo con tutte le strumentazioni annesse sarà possibile, al fine di evitare lo spostamento delle pazienti presso altre sedi, eseguire le ecografie in loco. Rispetto al servizio di medicina Pediatrica lo stesso sarà garantito e potenziato.

Questa amministrazione non ha motivo di dubitare delle rassicurazioni della dottoressa Cherchi che finora è stata conseguente a quanto programmato e sostenuto, fino alla creazione della Casa della Salute.

Ovviamente, come sempre, vigileremo affinché gli impegni presi e le azioni necessarie a tutela delle pazienti e dei pazienti del territorio si realizzino QUANTO PRIMA, pronti a batterci per il diritto alla salute e per la tutela dei servizi.
Buon 8 marzo di impegno e di lotta a tutte e a tutti.

Il Sindaco e amministrazione comunale di Gavoi