L’associazione “Laboratorio Sardegna di dentro ” assiste con preoccupazione al susseguirsi di atti delittuosi che scuotono nel profondo la comunità gavoese.

Le conseguenze della pandemia hanno causato nel nostro paese e nel territorio sconquassi economici che sarà arduo sanare e non possiamo consentire che la cultura della barbarie metta a repentaglio anche i rapporti sociali tra individui e tra le famiglie, incrinando inesorabilmente il vivere civile che ha caratterizzato nel tempo la nostra gente.

Chiediamo alle istituzioni, a tutti i livelli, che si attivino per stroncare sul nascere simili fatti criminosi e alla cittadinanza tutta che vigili perché un pugno di balordi non metta in discussione le sane tradizioni e i principi basilari che hanno sempre guidato i nostri concittadini.

“Laboratorio Sardegna di dentro “