L’Associazione Culturale Inter-Nos Interazioni Musicali l’evento: INTER-NOS MUSIC LIVE

Due eventi di musica dal vivo a Gavoi presso il Porticciolo del Lago di Gusana, Loc. Sa Valasa.
Durante la due giorni si sono esibite e si esibiranno le band fondate dal gavoese Mauro Medde, le quali hanno presentato due nuove uscite discografiche.

GIOVEDì 27 AGOSTO – Porticciolo Lago di Gusana

SVM
Andrea Sanna – Dist. Rhodes – Synth
Mauro Medde – Bass
Nicola Vacca – Drum – Live Electronics

DISCO ‘ANT’ Nel 1974 Frank Drake e Carl Sagan tentarono di comunicare con un gruppo di stelle identifcato come
M13 (NGC 6205).

Il messaggio, in codice binario e contenente una presentazione dell’uomo, fu lanciato dal radiotelescopio di Arecibo e indirizzato ad una ipotetica civiltà aliena. Indicava dati relativi al nostro sistema numerico, agli atomi base della vita terrestre, alla struttura del
DNA umano, e a quella del nostro sistema solare con la relativa posizione della terra. Furono inseriti anche i dati con la relativa posizione di Arecibo. Le ipotesi su una possibile risposta dal cosmo restano oggetto di studi e polemiche..forse, la verità non
verrà mai svelata. ‘ANT’ è il titolo di questo lavoro, un viaggio verso un immenso pianeta che ad ‘occhi estranei’ può sembrare un microcosmo, la presa di coscienza dei limiti della nostra specie, dei segreti mai svelati, dei complotti mondiali, delle strategie politiche e massoniche che atrofizzano la nostra mente. Una formica come simbolo di impotenza davanti all’immensità del cosmo e le ali, per questo viaggio, ignoto, verso l’infInito.

SABATO 5 SETTEMBRE – Porticciolo Lago di Gusana – in occasione del 4° Gusana Canoa Raduno

ILIENSES
Mauro Medde – Basso elettrico, tumbarinos, pipiolos, tumborro, triangulu, synth, voce, cori Natascia Talloru – Voce, cori, tumbarinos, triangulu, sonagias, corno

DISCO ‘CIVITATES BARBARIAE’
Il 10 Febbraio 2020 è uscito il disco d’esordio della band-duo Ilienses dal titolo ‘Civitates Barbariae’, già disponibile online sui maggiori stores digitali (Spotify, Deezer, I-Tunes, Amazon, YouTube, Shazam ecc). ‘Civitates Barbariae’ è un disco autoprodotto, pubblicato dalla ILI Music degli stessi autori Mauro Medde e Natascia Talloru. Contiene 7 brani inediti + 1 ghost track disponibile solamente sul disco fisico (complessivamente circa 50 minuti di musica), tutti scritti e composti da Mauro Medde e Natascia Talloru.
Il soggetto è la Barbagia, come territorio, come cultura e come popolo. La musica Ilienses trasporta l’ascoltatore all’interno di un mondo che racconta, attraverso i suoni e la narrazione, la vita delle tribù di sardi dimenticati, riportando alla memoria fatti storici drammatici e significativi. Ne esalta il loro orgoglio, la loro forza ma anche la loro fragilità davanti alle sconfitte impartite dall’insediamento degli invasori che arrivavano dal mare.

‘Civitates Barbariae’ è una colonna sonora immaginaria che narra di un grande popolo con una marcata spiritualità e attaccamento alla terra, ma al contempo ne fa emergere le divisioni interne e le lotte circoscritte agli stessi confini territoriali. E’ l’essenza della nostra storia e del carattere della Sardegna raccontata in musica, attraverso l’utilizzo degli strumenti tradizionali di Gavoi (tumbarinos, pipiolos, tumborro, corno, triangulu), dei campanacci di Tonara e delle voci gutturali del canto a tenore.

Le origini dei due autori, Gavoi e Tonara, si fondono non solo nella ricerca sonora degli strumenti tradizionali e nell’inserimento all’interno della musica contemporanea con l’uso del basso elettrico, del pianoforte, della chitarra elettrica, del sinth e della batteria, ma anche nell’utilizzo della lingua. Le tracce esposte in lingua sarda sono estratte da diverse poesie del poeta tonarese Peppinu Mereu, le cui parole sono intramontabili e senza limiti temporali.

La narrazione si apre e si chiude in italiano, come un narratore esterno che gradualmente introduce e distoglie da questo mondo fantasy dove, attraverso l’immaginazione, vivono le tribù Ilienses: esse sussurrano fatti, aneddoti, trasmettono la saggezza del nostro popolo. Nello stessa modalità con cui i nonni e gli anziani della Sardegna attraverso le poesie, la lingua e la memoria hanno permesso alla nostra storia e tradizione di giungere fino ai giorni nostri.

L’uscita del disco è stata preceduta dalla pubblicazione online di un videoclip/cortometraggio dal titolo ‘Civitates Barbariae’ della durata di 10 minuti e disponibile su YouTube Channel.