Termina con una sconfitta per 3-0 l’avventura in Coppa Italia 2018/2019.  Ancora una volta troppo forte il Muravera, troppa la differenza in campo. Onore al Taloro che ha resistito un tempo.

Muravera Taloro 3-0 Quarti Coppa Italia Sardegna 

Muravera: Mereu, Pes, Satta, Lepore, Massessi, Gutierrez, Dessena, LA Vista, Viani, Zinzula, Cadau A. a disposizione: Floris, Zugliani, Suraji, Nurchi, Nieddu, Cocco, Kujabi, Madeddu, Callai. Allenatore: F.Loi.

TALORO GAVOI: Tilocca, Dettori, Zedda, Pili L., Camarà, Muredda, Isoni, Soru, Falchi, Sedda, Littarru, a disposizione: Monni, Lavra, Pinna, Ghisu, Carai, Bechere, Introia. Allenatore: Romano Marchi

 Arbitro: Eleonora Pili (Cagliari)

 Gol: Pili autorete (M), Gutierrez (M), Nieddu (M)

Gara condizionata dal risultato dell’andata, nella quale il Muravera con un 3-1 era riuscito a sconfiggere al Maristiai  il Taloro grazia alla vena realizzattiva del suo attaccante Meloni.

Taloro come anticipato completamente rivoluzionato, con i soli Pili, Camarà, Falchi e Littarru confermati titolari. Largo ai giovani quindi.

Primo tempo equilibrato con il Taloro che resiste alle sfuriate del Muravera soprattutto con un avvelenato A.Cadau, prima frazione di gioco che si conclude a reti inviolate.

Secondo tempo: al 15′ il Muravera passa in vantaggio grazie a una sfortunta autorete di L.Pili, peccato il Taloro stava giocando bene e impensieriva la retroguardia casalinga. Passano pochi minuti e l’ex Gutierrez raddoppia, ci pensa il solito Nieddu a chiudere definitivamente la partita. Bene i giovani del Taloro che hanno mostrato carattere e determinazione. Testa ora al campionato dove i rossoblu sono lanciatissimi a caccia dei punti per una salvezza anticipata…

Domenica 9 Dicembre gara casalinga di campionato di Eccellenza contro lo Stintino.

Ore 15.00 Taloro – Stintino.

...Ale Taloro Alè.