GAVOI IN MOUNTAIN BIKE 8

In Barbagia si rinnova per l’ottava volta l’appuntamento primaverile dedicato agli appassionati di natura, archeologia, storia del territorio, mountain bike  e trekking 

Avrà luogo domenica 13  maggio 2018 l’ottava edizione di Gavoi in Mountain Bike, la manifestazione escursionistica a piedi e in mountain bike organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Bikin’Gavoi. L’iniziativa mira a favorire la conoscenza e la riscoperta del patrimonio culturale e naturalistico del territorio barbaricino.

Le attività previste sono, anche quest’anno, un giro in mountain bike di difficoltà elevata, un percorso ciclo- escursionistico di difficoltà intermedia ed un itinerario di trekking.

Il primo consiste in un’escursione di circa 24 km, con un dislivello di 1000 mt, che parte dall’Hotel-Ristorante Sa Valasa, sulle rive del lago di Gusana, e prosegue verso l’abitato di Gavoi ed il caratteristico centro storico in granito, il cui uso generalizzato per la costruzione delle case si diffuse a partire dal 1800. L’itinerario prosegue in direzione Sa Matta  e arriva fino ai 1030 m di Chizzu ‘e Noli.  Da qui attraversa numerosi e divertenti single track sul versante di Ollolai e scende per le fitte campagne di Norilai e le rocce di Mastru Nostru, regalando numerosi, profumati e colorati scorci sul lago di Cucchinadorza.

La successiva risalita per Locorra conduce ad un single track lungo e pedalabile, con alcuni passaggi tecnici sulle rocce granitiche. Una volta raggiunto il fiume Taloro (420 m), il percorso riprende quota su una agevole sterrata fino alla Cava dismessa di  Laddo (o Oladdu o Oladdo), in territorio di Ovodda, dove, secondo le testimonianze di alcuni storici ed archeologi, sorgevano un nuraghe ed un castello (Castrum Oladdu).

Successivamente è previsto un breve tratto di portage e, dopo alcune centinaia di metri di sterrata, una deviazione a sinistra lungo stretti tornanti. Percorrendo un sentiero costeggiato da muretti a secco, si raggiungono e attraversano tre piccoli e bassi cunicoli, scavati negli anni venti in funzione della costruzione dello sbarramento del Gusana, avvenuta tra il 1959 ed il 1961. Per poterli percorrere è indispensabile portare con sé le luci.

GAVOI IN MOUNTAIN BIKE Il giro si conclude con l’attraversamento della diga di Gusana ed il ritorno al punto di partenza.

Il giro intermedio consiste in un’escursione di circa 22 km che segue il giro di difficoltà elevata tagliandone le parti più difficoltose. Nonostante la lunghezza e la difficoltà non trascurabile del tragitto, il fondo è quasi sempre pedalabile. Sono previsti, tuttavia, alcuni passaggi tecnici ed è sconsigliata la partecipazione ai biker inesperti.

Per i biker alle prime armi c’è la possibilità di girare in autonomia sulle rive del lago, dove il dislivello è quasi assente e il fondo compatto.

Il trekking consiste in una passeggiata di circa 3 ore in sentieri poco battuti attorno al lago di Gusana. Il dislivello è quasi inesistente e non ci sono difficoltà tecniche.

Per iscriversi alla manifestazione è sufficiente compilare un modulo on line ( https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeI0l-SyYq6gcPSWs5LozKu4J_WMe-D7X7hEDqkJ1iUtCZOtg/viewform )  e scaricare, compilare e firmare il documento pubblicato nel sito www.bikingavoi.com, dove sono disponibili nel dettaglio tutte le altre informazioni sull’evento.

L’incontro dei biker ed il perfezionamento delle iscrizioni avrà luogo alle ore 8 presso l’Hotel Sa Valasa. La partenza è prevista per le ore 8.30.

comunicato stampa bikingavoi