Lettera aperta agli amministratori sulla questione campo Maristiai a Gavoi

Amministratori di Gavoi, ho voluto scrivere questa lettera aperta perché ritengo che per trattare il tema Campo Maristiai sia di fondamentale importanza il dialogo, la trasparenza per tutta la comunità sportiva e non solo.

Tutti devono partecipare, tutti dovrebbero farlo, gli uni aiutando gli altri a affrontare le difficoltà, a risolvere i problemi perché questo è il nostro vivere di cittadini, siamo impegnati per costruire e non per ignorare, perché una comunità vera è fatta dalle storie che condivide.

Aprile 2019 è stato un inizio importante per Gavoi, si sono avviati i lavori al campo sportivo Maristiai, un progetto importante per il bene comune, realizzare una struttura sportiva che potesse assolvere alle esigenze di tanti ragazzi per una pratica sportiva adeguata alle esigenze di oggi, soluzione autentica allo stato di degrado in cui versava.

Maristiai è stato e sarà un formidabile luogo d’incontro tra generazioni diverse, con una funzione sociale e sportiva importantissima per il territorio, dove tutte le categorie: primi calci, pulcini, esordienti, giovanissimi, allievi, juniores, e l’eccellenza sono resi possibili da un’impegno straordinario fondato sul volontariato, da un contributo eccezionale di tanti cittadini e cittadine dall’amministrazione comunale.

Adesso  c’è bisogno di fare presto, ultimare i lavori del Maristiai , per poter rientrare a casa, dodicesimo giocatore del Taloro, un invito affinché ciascuno faccia la propria parte, perché non sia troppo tardi.

“Il cammino più breve è iniziare subito, principio di minor tempo”

Grazie buon lavoro

Cittadino di Gavoi Giorgio Lai