Oggetto: “Idee in Comune: Dialogo Strutturato con i giovani e Democrazia Partecipativa”: a Gavoi il 6, 7, e l’8 aprile, un evento formativo rivolto ai giovani dai 15 ai 30 anni, agli amministratori comunali e agli operatori giovanili

Il progetto “Idee in Comune”, ideato dal Comune di Sarezzo (BS), dall’Associazione Interculturale NUR (CA), dalla Cooperativa Studio Progetto (VI), dal Comune di Cinisello Balsamo (MI) e dall’associazione Il Vergante (NO), come Azione Chiave Tre (KA3) del programma comunitario Erasmus Plus, mira a stimolare l’incontro tra i giovani e coloro che hanno responsabilità politiche e decisionali sul territorio, i cosiddetti decision-maker (amministratori locali, responsabili amministrativi, tecnici etc) e prevede 10 seminari locali e un evento nazionale.

Uno dei due appuntamenti formativi per la Sardegna del progetto europeo sarà ospitato a Gavoi e dedicato ai giovani del territorio grazie alla collaborazione instauratasi fra l’Associazione Interculturale NUR e l’Amministrazione Comunale, Assessorato della Istruzione e Politiche Giovanili.

Il 6, 7, e l’8 aprile il centro barbaricino accoglierà, infatti, presso il Centro di Aggregazione “Casa Maoddi”, un evento formativo rivolto ai giovani dai 15 ai 30 anni, ai tecnici, agli amministratori comunali e agli operatori giovanili. Durante il corso si delineeranno i ruoli degli animatori e dei facilitatori, degli amministratori locali e dei tecnici nella promozione della maturazione dei giovani come cittadini attivi, consapevoli e protagonisti dello sviluppo sociale.

Lo scopo fondamentale del progetto è quello di dare una formazione comune sulle tecniche di Democrazia Partecipativa e cittadinanza attiva ai diversi soggetti (giovani, amministratori, tecnici, animatori e facilitatori) al fine di generare una vera e propria congiunzione tra la visione politica e la realtà giovanile a livello locale, il tutto attraverso la tecnica che la Commissione Europea ha indicato come privilegiata per favorire la Partecipazione Democratica dei giovani (e non solo): il Dialogo Strutturato.

Gli obiettivi specifici del progetto “Idee in Comune: Dialogo Strutturato con i giovani e Democrazia Partecipativa”, come declinati nell’incontro fra NUR e l’Amministrazione Comunale di Gavoi, sono:

– Far conoscere ai giovani quali sono le direttive e le politiche europee in materia di gioventù e partecipazione e come implementarle nelle loro realtà;

– Fornire ai giovani le competenze civiche e sociali per sapersi rivolgere in maniera costruttiva alle amministrazioni locali;

– Facilitare la partecipazione dei giovani alle Commissioni della Democrazia Partecipata e favorire la nascita di una specifica Commissione Giovani;

– Aprire un nuovo canale di comunicazione privilegiato tra giovani cittadini e i decision maker e supportare gli amministratori e i ragazzi nell’acquisizione di nuovi strumenti e competenze sul Dialogo Strutturato per lavorare a processi di democrazia partecipata giovanile (e non solo);

– Incrementare il numero di giovani coinvolti nelle iniziative locali, nella vita sociale, associazionistica e politica.

I tre giorni di formazione, condotti da operatori esperti nelle tecniche di educazione non formale, coinvolgeranno dunque una trentina di giovani del territorio e tutti i portatori d’interesse adulti precedentemente citati.

I partecipanti alla formazione saranno ospiti del progetto “Idee in Comune” per il pranzo del sabato e della domenica presso un ristorante del paese.

L’appuntamento è per venerdì 6 aprile con le attività di rottura del ghiaccio, conoscenza reciproca e coesione del gruppo, introduzione al progetto, approfondimento dei concetti di cittadinanza attiva, democrazia partecipativa e dialogo strutturato passando per la breve presentazione della Strategia Europea per la Gioventù e il Programma Erasmus Plus. Chiuderà la giornata un primo brainstorming sui temi da trattare il sabato e la domenica.

Il secondo giorno, sabato 7 aprile a partire si approfondiranno e si metteranno a confronto il funzionamento della macchina amministrativa (parte amministrativa e parte politica) e le buone prassi di Democrazia Partecipativa con l’aiuto di funzionari, amministratori comunali e facilitatori. Nel pomeriggio ci si confronterà sui temi scelti e sulle modalità d’azione attraverso simulazioni, giochi di ruolo, lavori di gruppo, esercizi di comunicazione efficace e diretta sperimentazione delle tecniche di Dialogo Strutturato.

Il terzo giorno, domenica 8 aprile, si passerà alla fase di approfondimento finale, follow-up e valutazione del lavoro svolto attraverso lavori di gruppo e una fase di confronto in plenaria in cui tirare le fila della tre giorni formativa.

Sarà una esperienza importante e insolita per i ragazzi del territorio, un modo di approcciarsi con creatività e competenza alla gestione della cosa pubblica, un modo nuovo per confrontarsi e portare la propria voce con metodologie nuove e efficaci, una vera e propria formazione alle tecniche di Democrazia Partecipativa.

Ci si deve iscrivere compilando il modulo on line allegato: https://docs.google.com/forms/d/10EivOPVxzLyKE3jzb7COw64cpWx8Ue2JxuvNRNM4ccw/edit

Per ulteriori informazioni e approfondimenti contattare la pagine Facebook dell’Associazione Interculturale Nur o quella del Comune di Gavoi, per un contatto diretto chiamare il numero 3497072405.

27 marzo 2018

L’Amministrazione Comunale di Gavoi