L’idea è nata nel gruppo WhatsApp della 2ª classe della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Gavoi.

Con le mamme in prima linea, che monopolizzano la chat a loro piacimento, l’idea lanciata da una mamma ha subito animato la chat dedicata ai messaggi scolastici degli studenti e nel giro di poche ore l’iniziativa e la decisione era bella che presa. Una quota a studente per fornire di idonei guanti l’ospedale San Francesco di Nuoro.

Dopo le mascherine, offerte dalla Ditta Zedde Arredi e Tendaggi di Gavoi è ora la volta dei guanti, che da Gavoi prendono la via del San Francesco di Nuoro per sopperire alla mancanza degli strumenti necessari alla lotta al coronavirus.

Il ringraziamento non si è fatto attendere ed è arrivato via social direttamente dal reparto di cardiologia, dal reparto di geriatria e dal reaprto di rianimazione HSF del San Francesco per ringraziare l’intera classe delle medie, genitori compresi.