L’iniziativa punta all’acquisto di mascherine chirurgiche e apertura di un conto corrente per avviare una sottoscrizione popolare

L’Associazione culturale “Laboratorio Sardegna di Dentro” in questo triste momento, a causa della devastante pandemia che ha messo in ginocchio il nostro Paese con ripercussioni in quasi tutto il mondo, intende attivarsi per un piccolo contributo a tutto il sistema sanitario territoriale che risulta essere fortemente condizionato dalla mancanza di strumenti minimi per affrontare, in regime di sicurezza, tutta l’attività ordinaria e straordinaria.

Esprimiamo, in primis, la più viva solidarietà al personale sanitario, alla Protezione Civile, al mondo del volontariato e tutti coloro che, a vario titolo, sono impegnati nel contrasto alla drammatica situazione sanitaria determinata dalla pandemia del coronavirus. Si ricorda che l’attività è stata affrontata spesso in condizioni non adeguate per la mancanza di presidi sanitari. Esprimiamo adesione totale ai provvedimenti decisi dal Governo in materia di contenimento degli effetti nefasti del coronavirus.

Nello specifico l’Associazione ha programmato le seguenti linee di attività:

  • Acquisto di mascherine chirurgiche, tipologia annoverata nel protocollo del servizio sanitario nazionale,onde poter lavorare in condizioni di maggior sicurezza, da consegnare agli operatori sanitari e utenti della “CASA DELLA SALUTE” di Gavoi e del territorio;
  • Apertura di un conto corrente per avviare una sottoscrizione popolare fra i cittadini di Gavoi e del territorio per l’acquisto di altro materiale sanitario per affrontare con maggior adeguatezza l’epidemia del coronavirus ed altre problematiche sanitarie.

L’ASSOCIAZIONE “LABORATORIO SARDEGNA DI DENTRO”