Tutto il programma degli eventi nel periodo natalizio e di fine anno a Gavoi

Una miriade di appuntamenti dedicati a un pubblico di tutte le età animerà le festività in quest’ultimo scorcio del 2018 e all’inizio del nuovo anno. L’Amministrazione Comunale, l’Associazione Turistica Pro Loco, in collaborazione con le associazioni del paese (Prociv Arci, Coro Eufonia, Coro Gusana, Universidade libera de so Ansianos) promuovono un programma caratterizzato da proiezioni, spettacoli teatrali, mostre, musica, marionette, giocoleria e altri suggestivi momenti per i più piccoli, ma anche per gli adulti.

Nel cartellone Bonas Festas per quanto riguarda il cinema si inserisce il CINEtumbarinu Festival del Cinema in Barbagia con quattro proiezioni ospitate alle ore 21 in Sala Consiliare: il 21 dicembre i ragazzi si sono divertiti a seguire le avventure di Jack Sparrow in Pirati dei Caraibi 5 mentre venerdì 28 dicembre Sulla mia pelle di Alessio Cremonini sulla toccante vicenda di Stefano Cucchi. Il 4 gennaio ancora per la sezione Pitzocos arriva il film di animazione Si alza il vento di Hayao Miyazaki mentre l’8 gennaio sulla schermo andrà Figlia mia di Laura Bispuri.

Un altra proiezione a cura di Ferruccio Cidu e dell’U.T.E., domenica 30 dicembre sempre in Sala Consiliare alle 17.00 regalerà un antipasto del carnevale con un montaggio di video e immagine de sa Sortilla de Tumbarinos 2018.

La sezione musicale del programma è curata invece dalle due corali gavoesi. Il Coro Eufonìa tra l’altro in questa occasione festeggerà i successi di vent’anni di attività di fronte al suo pubblico. IL 26 dicembre, infatti, presso la Chiesa di San Gavino alle 18.30 si terrà il concerto Vint’annos de Coro che assieme al Coro Femminile Eufonìa, diretto da Mauro Lisei vedrà ospiti d’eccezione, fra jazz e musica etnica come Elena Ledda, Gavino Murgia, Mauro Palmas e il Tenore Gòine.

Sabato 5 gennaio sempre nella Chiesa Parrocchiale alle 18.30 per Nadale del Coros il Coro Gusana, diretto da Piero Crisponi, ospiterà i cori Vhoes de Honne, diretto da Giacomo De Gennaro e Anninnora di Desulo diretto da Federico Di Chiara.

Ma le festività del natale e di fine anno sono soprattutto il momento per far sorridere e divertire i più piccoli che potranno assistere al teatro, agli spettacoli di giocoleria e marionette. Il 23 dicembre alle 10.30 la Piazza Santa Rughe e la Sala Consiliare saranno invase dai bambini per lo Spettacolo di Giocoleria Equilibrismo e Fuoco di Simone e Simone e l’arrivo di Babbo Natale, mentre Sabato 29 dicembre alle 18.00 all’Auditorium dell’Istituto Superiore Carmelo Floris torna Areste Paganós con La farina del diavolo, Atto unico per Burattini della Compagnia Viaggiante di Burattini e Marionette Is Mascareddas. Il 3 gennaio alle 18.00 si chiuderanno le attività per i più piccoli con lo spettacolo teatrale Bab’Orcu della Cooperativa Teatro Fueddu e Gestu

Durante le feste i gavoesi e i viaggiatori potranno visitare mostre temporanee e permanenti. Fino a sabato 12 gennaio ogni venerdì, sabato e domenica 17.30 – 19.30 presso il Museo del Fiore Sardo si potrà trascorrere una serata tra antropologia, suggestioni, cultura barbaricina e arte con l’Esposizione permanente sul Fiore Sardo, la Proiezione del film “Fiore Sardo” di Fabio Olmi e la mostra temporane Omnipresence Lights and Colors since Genesis till tomorrow con opere di Ferdinando Marcocci (a cura dell’Associazione Culturale HERMAEA archeologia e arte).

Inoltre, grazie al costante lavoro dell’ U.T.E., Universidade Libera de sos Ansianos, presso la Casa Museo Porcu Satta sarà visitabile la mostra Creatività e Riciclo con l’Albero di Natale e l’artistico Presepe.

Gavoi