logo-lana-sarda-gavoesa

La storica Associazione dei Sardi di Torino cambia nome.

Ieri 25 ottobre l’Assemblea dei soci dell’Associazione dei Sardi in Torino “Kinthales” ha deciso all’unanimità di cambiare denominazione sociale, intitolando il sodalizio ad Antonio Gramsci.

Nata nei primi anni sessanta per iniziativa di operai e studenti arrivati dall’Isola in cerca di migliore sorte, l’associazione è divenuta oggi sede di incontro della politica torinese migliore e punto di riferimento culturale della comunità sarda e non solo.

Re-intitolare (in origine e sino a metà anni ottanta era già intitolata al pensatore sardo) al nome di Antonio Gramsci la nostra associazione vuol dire onorare la figura di un pensatore studiato in tutto il mondo e riaffermare l’attualità del suo pensiero.

La nostra è anche una azione identitaria: Gramsci era sardo (emigrato come noi), visse a Torino negli anni della sua formazione, due ragioni insieme a tante altre per ricordare un testimone d’eccezione della Sardegna.

Sarda è anche la scelta del logo realizzato da Rossana Fancello (Gavoi –Nu) giovane artista laureata all’Accademia di belle Arti di Bologna.

Il “ritratto” di Gramsci è realizzato in lana sarda cardata ad ago, colorata dal laboratorio artigianale di tinture naturali “La robbia” di Atzara (Nu).

Segnalato da Enzo Cugusi

logo-gramsci-lana-sarda

Il logo realizzato da Rossana Fancello (Gavoi –Nu) giovane artista laureata all’Accademia di belle Arti di Bologna