Sport Taloro Gavoi 

MURAVERA VS TALORO: 3-1

MURAVERA-TALORO GAVOI 3-1 [Satta (M), Diaz (M), Falchi (T), Legname (M)

Taloro sconfitto in trasferta a Muravera, subito sotto di due gol il Taloro cerca di reagire e il gol Falchi pare possa riaprire la partita, ma il bomber Legname chiude subito ogni speranza di rimonta con il 3-1 finale….

MURAVERA: Pioli, Massesi, Lampis, Garcia, Piccarreta, Bruno, Legname, L. Zugliani, Diaz, Satta, Boi. In panchina: Cogoni, A. Oliveira, Todde, Onano, Madeddu, M. Zugliani, Zinzula. All: Oliveira

TALORO: Tilocca, Ladu, Biscu, Secchi, D. Mastio, Isoni, Cissè, Bonicelli, Falchi, Manca, Mele. In panchina: Ruggiu, Zedda, Satta, Bussu, Corona, Sedda, Mulas. All. Marchi.

ARBITRO: Gatta di Sassari ( Meloni di Cagliari e Papalini di Nuoro)

RETI: 40’ Pt Satta, St Diaz, Falchi, Legname.

MURAVERA: Due squadre in buona salute si affrontano nel turno infrasettimanale del campionato, da una parte quel Muravera, costruito, smontato, ricostruito e infine rimesso in piedi dalla dirigenza che solo a Settembre ha saputo in che campionato avrebbe dovuto fare la propria iscrizione. La voglia di abbandonare e’ stata grande ma ha prevalso il buon senso e la passione per il calcio e nonostante il torto subito per il negato accesso alla serie D la squadra allenata da Oliveira ha raddoppiato gli sforzi per poter recuperare il tempo perduto e dopo il raggiungimento delle semifinali di Coppa Italia, che la vedrà opposta al Tonara, cercherà la risalita verso i piani alti della classifica.

Nella squadra ospite c’è l’imbarazzo della scelta, Manca solo R. Mastio, sostituito da D.Mastio che rientra dopo la squalifica, si rivede Tilocca a difendere i pali e Il roccioso Ladu, al posto di Zedda, a presidiare la corsia di destra. Rientra Mele e Corona si accomoda in panca. Sarà dura per l’undici del Sarrabus, che presente gli stessi giocatori che Domenica hanno ottenuto un impresa da tre punti a Cagliari, la squadra barbaricina è pronta a vender cara la propria pelle e cercherà di sfruttare le occasioni che si presenteranno durante i 90 minuti per continuare la striscia positiva che consentirebbe ai rossoblu di dormire sonni più tranquilli in attesa della sfida in casa contro il Sorso, allenata da Scotto e seconda forza del torneo. Ma pensiamo ad oggi.

1°TEMPO Subito protagonista Piccarreta, il forte regista di casa, che subito dopo dovrà abbandonare la gara per infortunio, effettua un traversone che attraversa l’aria ma non trova deviazioni, siamo al 7’. In evidenza al 13’, Boi, l’ex di turno conclude male dopo un inserimento in area. Al 17’ si vede Biscu che in percussione salta due avversari, si presenta al tiro che lambisce il palo controllato da Pioli.

L’occasione più ghiotta e sul piede di Manca, peccato che sia il sinistro che usa frettolosamente vanificando un presunto vantaggio, che arriva inesorabilmente al 40’, ma per il Muravera che esulta al gol del numero dieci Satta. Palla a centrocampo, il Taloro è reattivo e nella successiva azione è Bonicelli a impensierire il portiere di casa.

RIPRESA: Il Muravera ci crede e spinge per chiudere il match, fascia preferita per affondare i colpi, quella sinistra con Legname che sfrutta un contropiede e serve a Diaz il raddoppio.

Sul doppio svantaggio il Taloro avanza il baricentro e accorcia le distanze con il suo bomber Falchi che subito dopo è protagonista di un simpatico siparietto: si sbraccia a centrocampo dopo essere stato steso e l’arbitro Gatta prima lo espelle ma poi su segnalazione del guardalinee e degli onesti giocatori di casa, torna sui suoi passi e rimette sul terreno di gioco l’attaccante di Nuoro.

La gara va avanti con i rossoblu alla ricerca del pareggio ma sull’ennesima ripartenza Legname chiude i conti e consegna alla sua squadra i tre punti. Prossima turno Domenica 05 Novembre 2017 alle ore 15.00. TALORO GAVOI – SORSO 1930.  dell’ex Silvetti. Previsto pubblico delle grandi occasioni….Ale Taloro Alè

Post partita di Bonicelli.

D. Il risultato è giusto?
R. Si hanno meritato ampiamente la vittoria ma noi dovevamo stare più attenti e concentrati e in alcune occasioni non lo siamo stati.
D. Come hai visto il Muravera?
R. Bella squadra, organizzata in tutti i reparti.
D. Domenica arriva il Sorso, costruito per vincere, che pronostico ci dai?
R.Dovremo ripetere la partita vinta con la Torres, giochiamo in casa ma sarà molto dura contro il Sorso lanciato verso la vetta. Noi ci proveremo.

Marco Boi: Abbiamo meritato la vittoria e ho trovato in salute la mia ex squadra. Meritano di salvarsi e poi è sempre bello incontrare vecchi amici.

 

 

 


Commenta l'articolo con FB

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi