Un Taloro molle non supera la motivata Monastir.

TALORO GAVOI-MONASTIR 0-0

Taloro: Pili, Pitta, Rodriguez, Mastio, Secchi, Pili, Soru, Camara, Falchi, Calaresu, Mele.

Monastir: Zanda, Poddesu, Aramu, Falchi, Porcu, Melis, Ledda, Mastromarino, Tronu, Ruggeri, Delogu,

Arbitro: Senes di Cagliari (M. Masia e N. G. Sechi di Sassari)

Partita di fine stagione per il Taloro, (sarà forse il primo sole caldo di stagione), non trova le giuste motivazioni e le geometrie di gioco per  superare la squadra avversaria. Partita salvezza per la Kosmoto Monastir, che con una gara accorta porta a casa il risultato che le serviva, il punto conquistato a Gavoi, consegna la matematica alla squadra ospite.

La partita – Gara giocata per lo più a centrocampo, Taloro d’attacco, con il Monastir che agisce in contropiede, con alcune belle veloci trame  di gioco.

Primo tempo da dimenticare, nessuna nota di gioco, nessuna occasione, se non un tiro da fuori area di Mele, al 40′ pt che passa ad un metro dal palo sinistro del portiere ospite.

Secondo tempo, con alcune occasioni per il Taloro, la prima di Mele che spara alto, un tiro da fuori area,  la seconda di Falchi, che solo davanti alla porta, di  testa solleva la palla sulla traversa. Alcune buone giocate del Monastir in contropiede, ma nulla da fare, prevalgono le difese e partita che Non passerà alla storie per il bel gioco.

Domenica prossima Taloro sarà ospite a Stintino, nella gara valida per la penultima di campionato.

Ale Taloro Alè.