Calaresu non basta, Ibba nel finale,  pareggia al 95’- solito finale maledetto-

Primo Tempo pirotecnico con tante occasioni da una parte e dall’altra, ma nessun gol. Al 3′ minuto Littarru da limite dell’area, il portiere para bene. Al 14′ l’ex Manca, il migliore in campo dei suoi, si trova solo in area, Pili respinge con il piede. Al 17 ‘ sempre Manca di testa, Pili ancora manda in angolo. Al 18′ il Taloro passa anche in vantaggio con Littarru, l’arbitro annulla inspiegabilmente. Siamo al 26′ Ibba sfiora il palo alla destra di Pili, al 34’ Falchi su punizione impegna il portiere in una difficile parata e lo costringe a mandare in angolo. Finale primo tempo a reti inviolate.

Secondo tempo con il Taloro più intraprendente che si stabilisce permanentemente nella metà campo degli ospiti alla ricerca del gol. Il gol arriva già al 2′ minuto con Falchi, ma il guardalinee annulla per fuorigioco, al 6′ st. Mele viene fermato dall’arbitro per fallo sul portiere. Al 24′ Callaresu porta in vantaggio i rossoblu di Gavoi, con una azione spettacolare avviata da Pitta, che scambia velocemente con Falchi, che inserisce al centro per Isoni, il centrocampista penetra in area e gira al centro dove Calaresu insacca. 1-0.

La partita sembra in mano ai gavoesi. Il Ghilarza reagisce e subito dopo lo svantaggio ha l’occasione per pareggiare, Pili ancora una volta controlla. Il finale è tutto per il Ghilarza, al 41 Pili sventa in angolo, al 45 Manca di testa sfiora il palo e, al 49′ arriva il pareggio di Ibba, con i tifosi del Ghilarza che festeggiano.

La zona cesarini è diventata una costante negativa per il Taloro Gavoi altri punti persi nei minuti finali.

Taloro – Ghilarza: 1-1 Calaresu 24’st 49′ Ibba

Taloro: Pili, Camarà (Ladu) , Pitta, Secchi, Mastio,Pili, Littarru, Isoni (Rodriguez), Falchi (Sedda), Calaresu, Mele. Allenatore Marchi

Ghilarza:Fadda, Frau, Atzeni, Cossu,Chergia, Dessolis, Oppo, Ibba, Pinna, Manca. All. Mura