PERMESSI E DIVIETI NELL’ORDINANZA DELLA REGIONE SARDEGNA

3 Mag, 2020 | Gavoi | 0 commenti

La giunta della Sardegna ha messo a punto l’ordinanza sulla cosiddetta Fase 2 dell’emergenza coronavirus, che scatterà domani, lunedì 4 maggio. Lo ha annunciato lo stesso governatore nel punto stampa quotidiano.

 SCARICA L’ORDINANZA FASE 2 – DELLA RAS N°20 DEL 2 MAGGIO 2020

PASSEGGIATE E ALLENAMENTI – Da quanto illustrato, si potrà tornare a uscire, anche per fare passeggiate, a piedi o in bicicletta, e attività sportiva, nei parchi e nei giardini, fermo restando l’obbligo di indossare protezioni individuali e di mantenere la distanza di sicurezza.

BAR E RISTORANTI – Ristoranti e bar potranno fare solo servizio di asporto, ma – almeno fino al 18 maggio – non potranno riaprire al pubblico in maniera “tradizionale”, con consumazione di cibi e bevande in loco. LO SPORT – Sì all’allenamento degli atleti, ma solo quello individuale. Nel dettaglio, la Regione apre agli allenamenti individuali all’interno dei centri sportivi, autorizzando dunque il rientro in campo dei calciatori del Cagliari o dei cestisti della Dinamo Sassari. “Potranno – ha detto Solinas – riprendere individualmente gli allenamenti all’interno di centri sportivi e in strutture a porte chiuse ma all’aria aperta”.

SECONDE CASE – Via libera anche agli spostamenti delle famiglie (si parla di “nuclei familiari conviventi e residenti in Sardegna”) nelle seconde case, ma solo per la manutenzione, visto che non potranno restarvi a dormire la notte. “Siamo profondamente convinti – ha aggiunto Solinas – che se un nucleo familiare convive in una casa in città non c’è alcun rischio di contagio posto all’interno di un’altra casa che non sia in città”.

NAVIGAZIONE, PESCA, TOSATURA – Autorizzate anche navigazione e pesca, così come la tosatura degli ovini e altre attività agricole.

FUNERALI E MESSE – Ancora, autorizzata la celebrazione dei funerali e, in deroga al contenuto del Decreto Conte, anche delle funzioni eucaristiche in chiesa, sempre con rigide regole di distanziamento sociale. “Il Dpcm – ha spiegato il presidente della Regione – ha sospeso le cerimonie civili e religiose ma non le funzioni – ed esiste, nell’ordinamento giuridico italiano, una netta distinzione tra cerimonia, funzione e pratica religiosa. Dunque, consentiamo lo svolgimento delle funzioni eucaristiche ordinarie con obbligo di distanziamento tra le persone, divieto di assembramento e l’obbligo di indossare idonei dispositivi di protezione”. Il governatore ha annunciato di avere chiesto ai vescovi di ciascuna Diocesi dell’Isola “la garanzia del rispetto delle prescrizioni e l’adozione appropriate linee guida sul contingentamento degli accessi e lo scaglionamento delle funzioni nell’arco della giornata”.

PARRUCCHIERI ED ESTETISTI – Dall’11 maggio – se i parametri di monitoraggio dei contagi resteranno sotto controllo – potranno essere autorizzate le riaperture delle attività di servizi alla persona. Ovvero: parrucchieri, estetisti, tatuatori ma anche esercizi di vendita di abbigliamento e calzature, gioiellerie, profumerie, che però dovranno ricevere solo e soltanto su appuntamento e procedere ad adeguata sanificazione dei locali.

IL FATIDICO “R CON T” – Da tenere sotto controllo per raggiungere l’obiettivo sarà il parametro di diffusione del virus “R con T” che dovrà essere, ha sottolineato il governatore, uguale o inferiore a 0,5. Allo scopo, ha aggiunto Solinas, “dall’8 maggio, a beneficio dei Comuni, sarà pubblicato ogni giorno il parametro R con T.

PRECAUZIONI – Naturalmente, ha evidenziato ancora il presidente, “andranno rispettate tutte le prescrizioni: accesso previo appuntamento direttamente per essere serviti, postazioni di lavoro distanziate e accurata igienizzazione di strumenti e attrezzature. Previsto utilizzo di asciugamani e teli monouso”.

I SINDACI – “Qualora in un dato Comune si dovesse assistere a una recrudescenza o nuovo focolaio – ha concluso Solinas – il sindaco potrà ritirare l’ordinanza e ristabilire la chiusura, mentre si continua a lavorare negli altri Comuni”.

FONTE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

IL TALORO CORSARO! Arriva il secondo risultato utile consecutivo!

IL TALORO CORSARO! Arriva il secondo risultato utile consecutivo!

Contro il Quartu Sant'Elena, (Cagliari campo Mulinu Becciu) arriva il secondo risultato utile consecutivo. Nel turno infrasettimanale, la squadra di Gavoi vince contro una disperata Sant'Elena con un gol di Castro, centra la vittoria ed ottiene tre punti pesanti in...

Progetto europeo in Galizia per l’associazione Tumbarinos di Gavoi

Progetto europeo in Galizia per l’associazione Tumbarinos di Gavoi

Lo sorso 6 febbraio l'associazione Tumbadinos di Gavoi ha partecipato ad un interessante progetto europeo e di scambio internazionale. "30 anni di Maastricht: riflessioni sul passato, presente e futuro dell'Europa" è un progetto nell'ambito del programma CERV,...

Augurios a Tiu Tonino Manca pro sos 100 annos!

Augurios a Tiu Tonino Manca pro sos 100 annos!

Oggi gli auguri più belli li facciamo a Antonino Manca (noto Tonino) che festeggia 100 anni. Stamattina presso il Salone parrocchiale, si è svolta la festa organizzata dai familiari, dove il nuovo centenario di Gavoi ha ricevuto e festeggiato in compagnia di parenti,...

D.Garau

D.Garau

WebMaster

il mio lavoro

Sviluppo. Realizzazione e Gestione SITI WEB  -Applicativi Web E-commerce . Il webmaster è una figura professionale che si occupa della gestione tecnica e operativa di un sito web. Il suo ruolo principale è quello di assicurarsi che il sito web funzioni correttamente, che sia sempre aggiornato, fruibile e sempre online.

Configurazione e amministrazione dei server web

Spesso il webmaster si occupa della configurazione dei server web e della loro manutenzione, per assicurarsi che il sito web sia sempre disponibile e che funzioni correttamente.

Ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca

Il W.M può lavorare per migliorare la visibilità del sito web sui motori di ricerca, attraverso l’ottimizzazione dei contenuti e l’utilizzo di tecniche di SEO (Search Engine Optimization).

Monitoraggio della sicurezza del sito web

Cosi come si assicura che il sito web sia protetto da eventuali minacce esterne, come gli attacchi informatici, attraverso l’utilizzo di strumenti di sicurezza come i firewall e l’aggiornamento costante dei software di sicurezza.

Monitoraggio delle analisi del sito web

Spesso utilizza e analizza le statistiche del sito web per capire il comportamento degli utenti e l’efficacia delle strategie di marketing online, e utilizzare queste informazioni per migliorare l’esperienza dell’utente e aumentare il traffico sul sito