L’ 8 maggio presso le scuderie del Quirinale sono stati consegnati i 13 riconoscimenti per la Trasparenza e l’Etica nella P.A. A livello NAZIONALE tra le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado è stato premiato il nostro Istituto comprensivo di Gavoi (che comprende i comuni di Ollolai, Lodine, Ovodda e Olzai).

Il premio è stato ritirato dalla referente del sito istituzionale dell’Istituto Comprensivo di Gavoi. Anna Ladu di Ollolai.

L’Istituto comprensivo ha ricevuto il “Premio Nazionale AIDR per la diffusione della Trasparenza e dell’Etica nella PA” per la categoria “una tra le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado”.

Il Premio viene conferito alle prime tredici Pubbliche amministrazioni centrali e locali, dopo che, attraverso un software dedicato, è stata verificata la presenza dei requisiti richiesti, interrogando i siti web delle Pubbliche amministrazioni e assegnando a ciascuna di esse un tasso percentuale di copertura.

Il Premio ha l’obiettivo di stimolare le Pubbliche Amministrazioni a migliorare i propri processi attraverso l’uso delle tecnologie per favorire la trasparenza, combattere la corruzione e realizzare iniziative in grado di coinvolgere i cittadini nel monitoraggio civico dell’azione amministrativa.

Nel consegnare il premio, il Generale Gaetano Scazzeri, Comandante del Nucleo Speciale Anticorruzione della Guardia di Finanza, si è soffermato sul fatto che, fin da piccoli, bisogna formare all’Etica, alla Trasparenza, all’avere un’idea chiara di che cosa vuol dire essere “persona per bene”, e questa formazione la dà la Scuola.

Perché la Trasparenza trionfi, ci vuole la cultura. Dalle indagini della Guardia di Finanza, emerge che, l’83% dei dipendenti pubblici, non sono corrotti, ma sono ignoranti: non conoscono la norma e non la applicano.

L’AIDR: “Una amministrazione trasparente è un’amministrazione che conosce bene i suoi dati, il suo patrimonio informativo e quindi è in grado anche di dialogare e di mettersi in relazione, in modo efficace non solo con le altre amministrazioni, ma anche con i cittadini e le imprese”.

La cerimonia di premiazione si è svolta l’8 maggio, a Roma, nelle Scuderie del Quirinale. Il premio è stato ritirato dell’insegnante Anna Ladu di Ollolai, sempre attiva nella gestione del sito della scuola.