Gavoi 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “ZOE E LE ALTRE” Gavoi Sabato 3 Dicembre

biblioteca-gavoi-internoSabato 3 dicembre presso la biblioteca F.lli Satta di Gavoi  ci sarà la presentazione del libro “Zole e le Altre” della scrittrice Paola Carta.

La presentazione del libro della Carta,  è inserito tra i diversi eventi che l’amministrazione comunale di Gavoi (Assessorato al Benessere Sociale) ha dedicato alle donne.

Il libro “Zole e le Altre” della scrittrice Paola Carta è un raccolta di racconti e poesie, con protagoniste femminili.

La presentazione sarà arricchita attraverso la proiezione di foto/immagini del viaggio che ha condotto la scrittrice oltreoceano, e dalla letture di alcuni brani e poesie tratti dal libro.

Sabato 3 dicembre 2016 ore 18 Biblioteca F.lli Satta a Gavoi

zole-e-le-atre

Oggetto: Storie di donne a Gavoi: l’Autrice Paola Carta presenta il suo libro Zoe e le Altre

L’Assessorato al Benessere Sociale, Cultura e Identità del comune di Gavoi, fra i diversi eventi dedicati alle donne, accoglie la scrittrice gesichese Paola Carta che sabato 3 dicembre alle 18:00, presso la biblioteca comunale Flli Satta presenta il suo libro Zoe e le Altre. Una raccolta di racconti e poesie, con protagoniste femminili che vivono esperienze in ‘submondi’ poco conosciuti, sgradevoli, incomodi: il mondo della povertà, la fame, la violenza, la colpa, la malattia, la vecchiaia. Luoghi e incontri sentiti in tutta la loro drammaticità, eppure è la dignità umana di tutte le genti raccontate, che fa scattare in chi legge quella simpatia ed empatia che spinge alla riflessione e invita al rispetto.

L’incontro/racconto diventa così una scuola di vita e un invito, appunto, alla riflessione. Tutto ciò, senza pretese di didatticismo, anzi, chi legge è scaraventato nelle immagini che scaturiscono dalle parole, ed è costretto a vedere, a sentire, a fremere di dolore, paura, rabbia, impotenza.

Una donna che racconta le donne e racconta se stessa. L’evento supera gli schemi tradizionali arricchendosi di immagini attraverso la proiezione delle foto del viaggio che ha condotto la scrittrice oltreoceano, e delle letture di alcuni brani e poesie tratti dal libro.

Il reading ad alta voce, riprende così la tradizione orale sarda de “su contu”, ossia il rito di raccontare intorno a un fuoco, o nelle notti d’estate, con le sedie sull’uscio di casa, sempre con un piccolo pubblico che ascolta e a cui si passa la parola perché racconti la sua storia. È un modo per narrarci e per stare insieme. Il racconto è un genere breve, una cosa immediata, raggiunge subito il suo scopo, le emozioni che vuole trasmettere sono lì subito percepite. È un continuo fluire fatto di condivisione e orizzontalità. Noi tutti abbiamo qualcosa da raccontare e noi tutti abbiamo qualcosa da imparare dagli altri. 

nota-stampa-presentazione-libro-zoe-e-le-altre

 

Commenta l'articolo con FB

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi