Va avanti il progetto per creare un punto di approdo sul Gusana.

Stamattina Tre Idrovolanti sono approdati nelle acque del lago di Gusana, precisamente nel porticiolo, affollato da numerosi curiosi.

Il sogno, per ora troppo ambizioso, sarebbe in realtà la realizzazione di un idroscalo internazionale nel centro della Sardegna per collegare le località interne e le coste con il resto del mondo.
Una rete di idrosuperfici occasionali e permanenti sarebbe comunque realizzabile in tembi brevi e quasi a costo zero, pertanto al momento risulta l’unica plausibile.
L’idea è quella di proporre una “nuova” economia, usando risorse immediatamente disponibili.
Le applicazioni possono essere molteplici (ne elenco alcune):
turismo tematico (appassionati del volo idro di tutta europa);
protezione civile (antincendio, ricognizione territorio, trasporto organi, trasporto grandi ustionati, coadiuvare elisoccorso);
trasporto passeggeri intermedio (tipo hub), diretto, aerotaxi … bla bla fly;
trasporto passeggeri navi da crociera;
realizzazione di una rete tra bacini interni e porti turistici.
Inoltre il sistema è aperto a qualsiasi proposta che potrà nascere in futuro.
Ottima Idea 💪
Arch. Piero Arberi
Fabio Poloni