Nei 13 comuni del Consorzio arriverà un contributo per le famiglie

 Il Bacino Imbrifero del Taloro ha scelto di destinare delle risorse per aiutare economicamente le famiglie con figli nelle scuola dell’infanzia, nelle elementari e medie. Nello specifico si darà un contributo a figlio per le spese che si sostengono per la mensa scolastica nei tredici comuni che compongono il Consorzio ossia per i bambini di Austis, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Mamoiada, Ollolai, Olzai, Orgosolo, Ovodda, Teti, Tiana e Tonara.

Il Consorzio BIM Taloro, viste le ripercussioni negative subite dalle famiglie dei Comuni consorziati in conseguenza della crisi economica legata all’emergenza COVID 19, ha stabilito di erogare a favore delle stesse un contributo economico a sostegno dei costi relativi al servizio di mensa scolastica per l’annualità 2021/2022.
Un investimento totale di circa 243 mila euro, derivato da risorse dell’avanzo di amministrazione, e verrà suddiviso in due parti: ad ogni comune infatti verranno destinati 5 mila euro (per un totale di 65 mila euro) mentre quasi 180 mila euro andranno divisi per ogni singolo bambino o ragazzo.

Le famiglie potranno fare domanda per avere il contributo seguendo le indicazioni dell’avviso pubblico pubblicato dal BIM Taloro Avviso pubblico Allegato 1

Costituisce parte integrante del presente Avviso l’Allegato 1 – Domanda di concessione del contributo per le famiglie Comuni Bim Taloro a sostegno dei costi servizio mensa scolastica 2021/2022.
Avviso pubblico Allegato 1 sono disponibili sul sito internet del Consorzio all’indirizzo www.bimtaloro.it

Segnalato da Domenico Marchi

rappresentante del comune di Gavoi al BIM Taloro

Domenico Marchi,  36 anni avvocato iscritto, dal 2015, al Foro di Sassari. E’ stato eletto consigliere comunale nella Lista Gavoi Futura [Sindaco Salvatore Lai] con 154 voti, il più votato delle elezioni amministrative dell’ottobre 2020. Rappresentante del comune di Gavoi al BIM Taloro. Eletto dall’assemblea del Bacino Imbrifero Montano come componente dell’esecutivo del consorzio guidato dal Presidente Gian Franco Zedde.