Il Taloro a Cagliari senza il pilastro di centro campo  Luca Pili, squalificato.

Campionato di eccellenza regionale 31ª giornata

FERRINI-TALORO GAVOI arbitra G. Caggiari di Cagliari (A. Anedda e G. Sanna di Cagliari)

Il Taloro ormai salvo è certo di disputare per la 20ª volta l’Eccellenza, il massimo campionato regionale della Sardegna. Un traguardo storico, un record forse ineguagliabile da nessuna società dilettantistica sarda e forse a livello nazionale.

Società e giocatori hanno festeggiato con sobrietà, come conviene alle gradi società, il primo obiettivo stagionale, la salvezza.

Ora potrà dedicarsi a difendere un prestigioso 4° posto in classifica. Mercoledì i rossoblu di Gavoi si sono assicurati (con la vittoria per 4-2 sull’Arbus), la matematica certezza, con 4 partite alla conclusione, la società onorerà fino in fondo il campionato, per poi dedicarsi, da giugno alla nuova stagione 2019/2020 .

Ferrini Cagliari, che si ritrova a dover lottare sino alla fine per evitare lo spareggio dei paly-out. il Tonara guidato dall’ex Cirinà, giornata dopo giornata, ha rosicchiato i 10 punti di vantaggio, che separavano le due squadre, riducendoli a sole due lunghezze. Sarà una Ferrini d’attacco, con F.Argiolas da tenere sotto controllo, punti deboli della squadra, la mancanza di agonismo, punti forti, tattica e tecnica, che contraddistinguono le squadre del capoluogo di regione.

Possibile formazione: Taloro: Pili M., Ladu, Pitta, Mastio, Dettori, Delussu, Secchi, Isoni , Littarru, Mele, Calaresu. Allenatore Marchi. 

Ale Taloro Alè.