Presso l’Istituto comprensivo di Gavoi “Visioni made in Sardegna”
Doppio appuntamento con i laboratori green nelle scuole

13 Gennaio e 14 Gennaio a Gavoi

Il progetto “Visioni made in Sardegna”, promosso dalla Fondazione Sardegna Film Commission e realizzato dall’Associazione Malik, arriva nelle scuole di Gavoi con due incontri.
Grazie alla proiezione di 41 opere totali opere tra film, audiovisivi, cortometraggi e documentari, il progetto raggiunge l’ambizioso obiettivo di realizzare una rete di collaborazioni che coinvolgono l’intero territorio sardo, affrontando presso scuole, comuni e centri di aggregazione tematiche legate al nostro territorio ma capaci di parlare un linguaggio universale.

Le opere proiettate sono state accuratamente selezionate tra quelle prodotte nell’ambito del progetto “Heroes 20.20.20, progetto della Fondazione Sardegna Film Commission nato dalla necessità di informare i cittadini sulle azioni di risparmio ed efficientamento energetico attive e disponibili in Sardegna.
A queste si aggiungono i titoli della rassegna “Visioni sarde”, sezione del Festival “Visioni italiane” promosso dalla Cineteca di Bologna la scorsa primavera. La rassegna è nata nel 2014 come vetrina per il cinema di qualità prodotto in Sardegna e per la valorizzazione dei giovani talenti sardi.

Presso l’Istituto comprensivo di Gavoi sono previsti due incontri, il 13 gennaio presso la Scuola Primaria e il 14 gennaio presso la Scuola Secondaria di primo grado.

Gli studenti prenderanno parte alla proiezione di opere filmiche e documentari realizzati nell’ambito del progetto “Heroes 20.20.20”, che affrontano tematiche green, legate al risparmio e all’efficienza energetica. Grazie a tale progetto infatti cinema ,TV e web series diventano il mezzo per diffondere e consolidare buone pratiche ecosostenibili.
Sono previste le seguenti proiezioni:
Il 13 gennaio per la I A della Scuola Primaria: Per Piccina di Andrea Assorgia, Hansel and Gretel di Matteo Incollu, Ogni cosa al suo posto di Paolo Zucca, Foglietto- Le avventure di un bambino di carta di Emanuel Cossu, Sei tu il nostro eroe di Michela Anedda.
Il 14 gennaio per la I A della Scuola Secondaria di primo grado: Hansel and Gretel di Matteo Incollu, Ogni cosa al suo posto di Paolo Zucca, La vita in verde di Joe Bastardi, Può essere! di Jacopo Cullin, Piccoli grandi eroi di Giorgia Soi.

Le proiezioni e il relativo dibattito saranno seguite da un “laboratorio green”, animato dalla creatività e dalle competenze delle operatrici culturali dell’associazione Malik, vere e proprie artiste del riuso che proporranno la creazione di oggetti di uso quotidiano attraverso tecniche e materiali di riciclo.